LA MATERIA

Gres Porcellanato: cosa è?

Il gres porcellanato è uno dei materiali più impiegati nell’edilizia moderna.
Si tratta di un composto duro e compatto, che si crea miscelando un impasto di argille ceramiche, feldspati, caolini e sabbia fino ad ottenere una polvere granulometrica pronta per essere pressata. Tra le caratteristiche che ne hanno decretato la fama c’è l’altissima resistenza all’abrasione e ai segni del tempo, oltre che l’estrema versatilità, che rendono il gres porcellanato ideale sia per pavimenti che rivestimenti.
È possibile trovare il gres in tutti gli ambienti della casa, dalla cucina, al bagno, alla zona notte e sia in abitazioni moderne che classiche. Il gres porcellanato è idoneo anche agli ambienti esterni.
E’ definito porcellanato la ceramica con un assorbimento inferiore allo 0,5% secondo le norme UNI EN 176 ISO B.

Pasta Bianca: Cosa è?

E un impasto atomizzato utilizzato prevalentemente per le piastrelle da rivestimento muro, grazie alla sua composizione pregiata, data dal caolino bianco, permette di ottenere una resa alta nelle produzioni, e di impreziosire le colorazioni e le lavorazioni che risulteranno più semplici data la minore resistenza e durezza.

Pasta Rossa: Cosa è?

E’ l’impasto più povero e antico, composto da argille locali e non, esso viene cotto a temperature lievemente più basse rispetto al gres porcellanato penalizzando il risultato finale in durezza e durevolezza ma con risvolti di risparmio riguardo il lato economico, viene utilizzato sia per pavimenti che per rivestimenti.